Cerca nel blog

mercoledì 16 marzo 2011

Twitpolpett-ONE al Prosecco



In questa bella marea di twitpolpette mi faccio largo con un twitpolpett-ONE.
Sì, quella polpetta talmente grande da accedere ad una categoria di peso superiore:il polpettone.
Proposto tempo fa a casa, seguendo una ricetta per niente rivoluzionaria, anzi tradizionale se non per dire banalmente casalinga. Ma some dicono gli architetti, e non solo, "Less is better".
E' talmente Less che conquista subito. Sapore essenziale, sano, senza eccessi, se non quel Prosecco Colfondo di Bele Casel con cui propongo di cuocerlo. Quel Prosecco lì ha donato una personalità in più, che si mischia armoniosamente con la carne ed esalta, insieme, il contorno di verdure.

Ed ecco i passi da compiere per un twitpolpettone.


Twitpolpettone Colfondo

460 gr di carne macinata di bovino adulto
1 cucchiaino di sale
pepe bianco
1 uovo
2 cucchiani di pane gratuggiato
poco Prosecco Colfóndo (2 cucchiai)

Ho lavorato questi ingredienti insieme. Poi ho lasciato da parte un attimo il polpettone vero e proprio per dedicarmi alle verdure di contorno.

50 gr di porri
50 gr di sedano
50 gr di carota
50 gr di pastinaca

Ho tagliato i porri a rondelle e sedano, carota e pastinaca a dadini. Li ho messi in una pentola con 2-3 cucchiai di olio extra vergine d'oliva. Li ho fatti cuocere con poca acqua per circa 5 minuti.

Mi son messa poi a dare una forma, quasi da grande polpetta, al polpettone. L'ho passato nel pangrattato, come da tradizione. Infine, l'ho piazzato al centro della pentola con le verdure a contorno.

Ho irrorato del Prosecco Colfóndo di Bele Casel sopra la carne e le verdure.
Ho fatto cuocere a fuoco moderato per 20-30 minuti, finchè la carne è risultata cotta. Ho rigirato il polpettone un paio di volte, ho aggiunto acqua quando serviva (almeno una volta). Ho cotto il polpettone mezzo coperto dopo che il Prosecco Colfóndo è stato assorbito.

L'unico consiglio col polpettone è non avere fretta e non dare fretta alla cottura.

E buon appetito da Rossella di Ma che ti sei mangiato?
Un twitpolpett-ONE

3 commenti:

  1. Bella ricetta. Devo trovare la voglia di metterne in programmazione un'altra! Se no qui mi fate sfigurare :-P

    RispondiElimina
  2. te la faccio venire io la voglia?
    :-)

    RispondiElimina
  3. scritta così è un po' ambigua la frase! :-P
    speriamo non legga mia moglie 8-)

    RispondiElimina